Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Festa dell'accoglienza alla scuola primaria di Vezzano

I bambini mettono nel calderone gli ingredienti magici trovati con la caccia al tesoro.LA PASSEGGIATA: Martedì 22 settembre siamo partiti da scuola dopo aver mangiato e siamo andati a Piai, che è vicino a Fraveggio.

Abbiamo attraversato la strada e siamo andati in un sentiero e poi abbiamo camminato tanto e con fatica. A Piai c'era un prato grande e c'era una casetta, che però era chiusa.

Siamo tornati a scuola verso le quattro e ci siamo divertiti tanto.

 

LA FESTA: L'assemblea dell'anno scorso ci ha fatto decidere che quest'anno è “l'anno della Magia e dello Sport”. È per questo che la festa dell'accoglienza era di magia

 

CACCIA AL TESORO: Ogni bambino aveva un braccialetto con un simbolo che corrispondeva a una squadra. La maestra leggeva l'indizio e la squadra correva a cercare gli oggetti magici, poi li buttava nel pentolone. Gli indizi non erano molto chiari, erano indovinelli. I simboli delle squadre erano: gatti, pipistrelli, conigli, corvi e ragni. Ogni squadra era composta da bambini di prima, seconda, terza, quarta e quinta insieme.

 

IL PENTOLONE: Il pentolone era molto grande e ogni gruppo aveva oggetti diversi da quelli dei compagni da mettere dentro. Era grande, tutto nero e sotto aveva il fuoco di carta. Ai lati aveva due maniglie grige e degli oggetti attaccati sopra. Attorno al pentolone c'erano i bambini e le maestre nuove, mentre gli altri stavano in un cerchio più grande.

 

INGREDIENTI: Nel pentolone abbiamo messo tanti ingredienti: la bacchetta magica, terra, un libro di magia, un topolino, un mestolo, pigne, vermi, una squama di drago, dei sacchetti con dentro la polvere magica, farfalle, uova, zampe di rana, foglie di tutte le dimensioni. Tutti questi oggetti erano finti: li avevano costruiti i bambini di terza e poi sono stati sparpagliati nel bosco.

 

LA CANZONE E IL BALLO: I bambini di quarta hanno ballato e cantato una canzone e la mimavano con dei gesti che tutti noi dovevamo copiare.

 

LA FILASTROCCA: In classe seconda, ogni isola aveva preparato un pezzetto della filastrocca che abbiamo recitato alla festa. La filastrocca s'intitolava “Se fossi...” e aveva rime di magia, come: se fossi un mago malato, mi avrebbero curato; se fossi un drago distratto, scambierei un drago per un gatto; se fossi una maga carina, farei una magia ridolina.....e tante altre ancora. Poi tutti insieme abbiamo pronunciato la parola magica: DIDIDIBOBIDIBU vorrei che il mondo fosse blu!

 

I REGALI AI NUOVI ARRIVATI: I bambini di quinta hanno preparato i regali per i nuovi arrivati: soprattutto i bambini di prima, ma anche le due maestre di nome Roberta, la maestra Elisa di tedesco e una bambina di terza che si chiama Irina. I regali erano dei portafortuna. I bambini li avevano messi in una borsa e poi li hanno dati uno alla volta durante la festa.

Testo composto “a isole” dai bambini di classe seconda.

BUON ANNO SCOLASTICO A TUTTI!!

Visita la galleria fotografica e se ti interessa leggi il progetto fatto dalle maestre.

 

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi