Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


I nomi indiani

Il 28 febbraio 2012 siamo usciti dalla biblioteca con la voglia di darci un nuovo nome.

In biblioteca Sonia ci ha letto il libro “La Bambina Bianca” la protagonista è una bambina indiana dal nome un po' strano Nocciolina, è la figlia di Alce Zoppo ed ha molti amici al villaggio indiano: Brezza del mattino, Piccolo Luccio, Luna Calante.

Questi nomi così diversi dai nostri ci hanno incuriosito ed abbiamo scoperto che...

 

il nome, per gli indiani non era qualcosa di fisso ma poteva variare più volte nel corso della vita.

Il primo nome veniva scelto dal Padre, dal capo tribù o dallo sciamano. Si basava sugli avvenimenti della Natura che avevano caratterizzato il momento della nascita del bambino.

Ad esempio: il passaggio di una nuvola al tramonto, un corvo che si poggiava sulla tenda ispirava il nome del neonato che poteva chiamarsi Nuvola Rossa, Piccolo Corvo...

Con il passare del tempo il nome poteva cambiare in base alle caratteristiche del bambino e il secondo nome poteva essere ad esempio Piccolo Grande Uomo per un bambino basso ma di grande coraggio.

Il nome poteva cambiare ancora se, nel corso della vita, l'indiano si distingueva in battaglia per doti particolari o per qualche avvenimento sfortunato ( Alce zoppo).

 

Abbiamo immaginato anche noi di essere indiani e, seduti in cerchio, abbiamo cercato un nome che ci potesse rappresentare in base alle nostre caratteristiche. Un nome che si riferisce a elementi naturali unito ad una caratteristica per definirlo meglio:

 

Giulia Vichi: Ventata D'Allegria perché dove ci sono io porto allegria, cerco di risolvere i problemi e consolo chi è triste;

Tommaso: Volpe Furba perché in classe sono attento a quello che succede e certe volte sono un furbetto;

Giada: Cavalla Pazza perché mi piace muovermi, correre e saltare, non sempre mi rendo conto di cosa posso combinare e certe volte mi faccio male;

Serena: Ape Svolazzante perché sono veloce a muovermi da un banco all'altro come se avessi le ali e osservo quello che fanno tutti i compagni;

Martin: Orso Scatenato perché sono grande e robusto più dei miei compagni, sono un po' maldestro e faccio di testa mia;

Rey: Scheggia Fulminea perché sono agile, veloce, faccio le cose in fretta perciò a volte in modo impreciso;

Laura: Cerbiatta Timida perché sono alta, ho due grandi occhi azzurri e, se non conosco bene le persone sono timorosa e riservata;

Asia: Farfallina Curiosa perchè sono piccola e veloce, vado di qua e di là a curiosare quello che fanno i miei compagni;

Matthew: Maialino Ingordo perché sono goloso e mangio molto;

Luca: Orsetto Morbidoso perché ho i capelli dritti e morbidi, sono cicciotto e assomiglio ad un orsetto appena nato;

Manuel M.: Cavallo Sciolto perché sono timido e silenzioso in classe ma fuori mi scateno e mi piace essere libero;

Angela: Leprotta Agile perchè sono veloce, so fare capriole, salti, la ruota e so percorrere sentieri difficili;

Edoardo: Uragano Travolgente perché mi piace stare in compagnia, parlo molto e a volte per il troppo entusiasmo supero e travolgo gli altri;

Nicolò: Castoro Pigro perché ho due denti davanti grandi come un castoro e sono lento, a volte anche un po' poltrone;

Giulia P.: Pinguino Arruffato perché quando cammino trascino le scarpe e sono un po' goffa, mi piace pettinarmi con una cresta;

Manuel Ress: Scoiattolo Veloce perché mi piace muovermi, sono agile, veloce nella corsa e nei giochi di squadra.

 

Cambiare i nostri nomi è stato davvero divertente provate anche voi!!!

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi