Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Risparmiamo...

La copertina del fascicolo "Il mercatino del martedì".Alla notizia che avevamo vinto il secondo premio del concorso “Il risparmio, conoscerlo, valorizzarlo, praticarlo” indetto dalla Cassa Rurale della Valle dei Laghi, bambini, insegnanti e genitori della prima di Vezzano sono stati molto contenti ed orgogliosi.

Nel ringraziare la Cassa Rurale e la giuria vogliamo mettere a disposizione di tutti la nostra esperienza intitolata: “Il mercatino del martedì”, non è la stessa cosa che vedere il fascicolo dall'originale impaginazione, ma rende l'idea.

 

Prima di parlare di risparmio di denaro avevamo affrontato i temi del risparmio del cibo e dei rifiuti ed abbiamo aderito al progetto “ECOnomia Cooperativa” grazie al quale, venerdì 4 aprile, Raffaela Zanoni di Educacoop è venuta in classe a trattare i temi del risparmio in tutte le sue accezioni.

Eravamo così presi dal concorso che non abbiamo più commentato quell'esperienza sul nostro diario, ma non possiamo certo tralasciarla.

Riporto qui ciò che era uscito durante l'incontro e per finire i commenti fatti a distanza.

 5 settori del risparmio. Confronto su tante idee per risparmiare.

Raffaela: Cosa possiamo risparmiare?

NT: I soldi.

FF: L'acqua.

MP: I rifiuti.

RC: Il cibo.

DENARO

BL: Ho ricevuto un premio perché sono stato bravo a scuola.

SS: Io li metto nel mio maialino, è quasi pieno poi vado in banca e lo svuoto.

NT: Poi comperiamo qualcosa che ci serve davvero.

MS: Altrimenti sprechiamo i soldi

LB: Al mio compleanno … mia ha dato 10 euro di carta.

DF: Ho perso 6 denti ed ho preso tanti soldini di carta.

--: Quando sono andato in banca perché ne avevo troppi mio papà mi ha detto che potevo comprarmi un furgone nuovo.

--: Io ho aiutato un amico del papà che non aveva soldi e gli ho dato dei miei.

ACQUA

CT: Non lascio il rubinetto aperto.

SS: Mia mamma visto che ho la bici ci mette giù l'acqua nella bottiglia di plastica, ma siccome la plastica è fatta col petrolio può farmi male e allora mi dice di metterci poca acqua.

NT: Però si paga anche l'acqua del rubinetto.

GS: Come, si paga anche quella?

RAFFAELA: Certo e perciò bisogna risparmiare anche quella.

DF: Si paga tutto!

ENERGIA

FF: Non lasciare accesa la luce.

NT: Bisogna spegnere il puntino rosso della TV.

BL: Quella dei pannelli solari produce acqua calda.

NT: Le macchine consumano petrolio.

AZ: Possiamo andare in bici.

SS: Io con al bici vengo a scuola e vado anche sui sassi grossi.

OGGETTI

GC: Facciamo la raccolta differenziata.

SZ: La maglietta piccola la regaliamo agli altri bambini: le cuginette...

CT: ...ai poveri.

RAFFAELA: Usiamo 4 parole che iniziano con la r: riciclo, riuso, risparmio, riparo.

CIBO

ET: Puoi mettere il cibo in frigo e usarlo il giorno dopo.

FF: Prima di toccarlo, vediamo se gli altri vogliono quello che non ci piace.

ET: Alla ricreazione puoi chiedere alla Alda se te ne dà poco e quello che prendi lo mangi.

GM: Lo mettiamo nell'umido.

FF: Se comperi troppe cose fai gli avanzi e vanno a male.

BL: Scadono e non li puoi più mangiare.

I bambini costruiscono le carte per il memory. Ogni bambino ha/è una carta al memory del risparmio.

COMMENTI

MT: Su dei biglietti di carta abbiamo fatto il nostro nome e ce li siamo attaccati sulla maglia così conosceva come ci chiamavamo e ci chiamava.

AZ: Era bello che ci chiamava per nome così poi si ricorda i nostri nomi anche nel tempo, anche quando va da altre parti.

AS: Ci ha insegnato una canzone.

NT: Che faceva: “A ram sam sam ...”.

M. Rosetta: Lo ha fatto alla fine della discussione sopra riportata per alleggerire la lezione. I bambini l'hanno subito amata e molte volte l'abbiamo rifatta alla stesso scopo nel bel mezzo della lezione “imitando” la voce e la personalità di molti animali diversi.

SG: La maestra Raffaela ci ha fatto costruire delle carte sul risparmio.

GC: E poi, quando abbiamo preparato quelle carte, abbiamo giocato a memory.

AZ: Nel gioco del memory c'erano carte rosse, verdi, arancione, giallo e blu.

SG: Per riconoscere il risparmio; il blu è risparmio di acqua, arancione per risparmiare soldi, rosso è per risparmiare cibo...

DF: le carte verdi servono per risparmiare cose.

NT: ...riciclare le cose.

AZ: il giallo è l'energia.

M. Rosetta: Abbiamo poi rigiocato il gioco del memory, con modalità simili a quella che ci ha presentato Raffaela, non solo per fissare le idee sul risparmio ma anche per riflettere sulle strategie di memoria così come stiamo facendo a Mind Lab col gioco della gallina cha cha cha.

Risparmiamo tempo e fatica se riusciamo a scoprire ed usare strategie giuste per ricordarci le cose!

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi