Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Addio Krullig!

Krullig.Krullig si era perso e ci ha mandato un cesto con dentro dei sacchetti di terra e una busta con una chiavetta col simbolo di una foglia. L'abbiamo guardato sulla lim e abbiamo visto che è un ometto verde di nome Krullig. Noi non capivamo se era una femmina o un maschio.

Ha scelto noi perché ha trovato nel bosco incantato un libretto intitolato “Amico frassino, mi aiuti?” che abbiamo fatto noi.

Siamo andati nel bosco dove c'è il libretto col capriolo a cercare Krullig e non l'abbiamo trovato e a noi dispiaceva.

Al ritorno abbiamo incontrato due ragazze e ci hanno detto che hanno incontrato Krullig e noi pensavamo che una di loro fosse stata Krullig. La maestra gliel'ha chiesto e loro ci hanno detto di no.

Krullig ci ha scritto delle lettere non con la matita ma con un po' di terra sciolta nell'acqua e le lasciava fuori dalla porta della scuola. La maestra ce le leggeva.

Se non ci mandava le lettere ci mandava i video sul telefono o sul computer con una domanda sulle foglie, sugli animali.

Noi imparavamo qualcosa di nuovo e gli rispondevamo con le lettere o con i video o con le mail e gli facevamo anche domande.

Krullig ci ha anche chiesto sul dì, la notte e le ombre, noi abbiamo fatto degli esperimenti con la luce e le ombre del sole e con le pile e poi gli abbiamo risposto.

L'ultima volta la maestra ci ha fatto vedere un video su Krullig e quando abbiamo sentito che Krullig stava per andarsene ci siamo sentiti un po' tristi perché ci eravamo affezionati a lui e era bello stare con lui e fare il gioco di mandarci le lettere, i cestini...

Se ne è andato perché il suo amico Tintillo l'ha chiamato con un campanellino, ma ci ha detto che adesso che ha imparato la strada forse ritorna.

Krullig prima di andare via ci ha parlato di un trucco di magia ma senza svelarcelo. Noi abbiamo discusso e poi abbiamo provato l'idea di un nostro compagno: abbiamo preso una bacinella d'acqua, ci abbiamo messo dentro un anello fino e un po' di polvere di gesso, abbiamo mescolato e l'anello non c'era più.

Noi siamo un po' tristi perché Krullig se ne è andato ma anche un po' felici perché...

  • lo abbiamo conosciuto,

  • lui è tornato a casa sua,

  • potrebbe ritornare,

  • potrebbe rispondere alle nostre mail anche da casa sua.

Ora stiamo ricostruendo con l'aiuto di mamme e papà il villaggio dei folletti che potrà essere abitato da amici folletti di Krullig.

 Testo di Vittoria, Marianna, Devid, Rebeca,

con aggiunte anche di altri compagni

della seconda di Vezzano

Visualizza

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi