TagCloud

L'ulivo e l'olio

I bambini impegnati nella raccolta delle olive.2 novembre 2015: uscita a S. Massenza organizzata grazie all'Ecomuseo della Comunità Valle dei Laghi.

Lunedì 2 novembre noi, alunni di classe prima, e quelli di classe seconda della scuola Primaria di Vezzano ci siamo recati a S. Massenza per conoscere la pianta dell'ulivo, i suoi frutti e il suo succo prezioso: l'olio.

A piedi abbiamo raggiunto Fraveggio e da qui attraverso una strada di campagna siamo arrivati a S. Massenza. Mentre camminavamo, abbiamo potuto osservare il paesaggio che ci circondava: campi coltivati ad ortaggi, vigneti, uliveti e la vegetazione spontanea che cresce sulle nostre colline e un po' più su in montagna. Abbiamo visto piante senza foglie, piante con foglie colorate di giallo e rosso (caducifoglie) e piante che avevano ancora tutte le foglie verdi (sempreverdi).

Arrivati quasi a S. Massenza, sui terrazzamenti (grandi scalini di terra) abbiamo incontrato Fabrizio, Graziano e Luciano che ci hanno spiegato che ci sono tanti tipi di olive, come avviene la loro raccolta , quali attrezzi usano per raccoglierle e come le olive vengono trasformate in olio. Abbiamo potuto osservare da vicino le piante di ulivo, i signori che raccoglievano le olive, il compressore che faceva funzionare gli abbattitori con cui riuscivano a raccogliere le olive, le reti sistemate sotto le piante che permettevano di raccogliere le olive da terra, in breve tempo. Ci hanno detto che una volta le olive venivano raccolte a mano, dopo sono stati inventati i “pettini” manuali e poi gli abbattitori. Ora ci anche gli abbattitori a batteria che, grazie alla batteria, fanno molto meno rumore che quelli che abbiamo visto noi. Fabrizio ci ha raccontato cosa succede alle olive quando arrivano al frantoio: vengono lavate, schiacciate e poi una centrifuga separa l'olio dall'acqua che è contenuta nelle olive. Poi tutto viene lasciato riposare per una settimana circa e l'olio viene imbottigliato.

Ci siamo poi recati presso la vecchia scuola: una casa molto bella e spaziosa. Qui la signora Paola e il presidente della Pro loco di S. Massenza ci hanno offerto delle fette di pane condite con un filo d'olio: sono piaciute quasi a tutti!!

Poi ci siamo recati sulle rive del lago nei pressi della centrale idroelettrica di S. Massenza e, dagli alberi di ulivo che erano stati piantati nel 2008 dai bambini della scuola primaria di Vezzano, con l'aiuto di Fabrizio e Graziano, anche noi abbiamo potuto raccogliere le olive con dei “pettini” manuali e le abbiamo messe in un sacco. Graziano e la signora Paola ci hanno detto che le porteranno al frantoio e ci porteranno l'olio che da esse verrà estratto.

Ecco cosa ci è piaciuto e cosa ci ricordiamo:

ALLEGRA: “Mi è piaciuto quando ci hanno spiegato come si fa l'olio e come cresce l'olivo”.

GABRIELE: “Mi è piaciuto raccogliere le olive; mangiare il pane con l'olio; vedere le olive da vicino; vedere le persone che raccoglievano le olive con le macchine chiamate pettine e gli alberi che venivano scossi; vedere quella specie di scale (i terrazzamenti) e arrampicarmi; usare le pinze che chiudevi nelle mani per strappare le olive dal ramo; vedere i tubi che servivano per dare acqua agli ulivi”.

VALENTINA: “Mi è piaciuto mangiare il pane con l'olio; raccogliere le olive; schiacciare le olive tra le mani e sentire il profumo”.

MARTA: “ Mi è piaciuto raccogliere le olive”.

EVA: “Mi è piaciuto mangiare il pane con l'olio; raccogliere le olive e metterle nel sacco; vedere i signori che usavano quel pettine per togliere le olive dal ramo; ascoltare i signori che ci spiegavano come togliere le olive dai rami”.

ASIA: “Mi è piaciuto quando i signori ci hanno spiegato come funzionano gli attrezzi per togliere le olive”.

LIVIU: “Mi è piaciuto raccogliere le olive e mangiare il pane”.

DAVIDE P: “Mi è piaciuto raccogliere le olive con quella specie di pinze”.

ANDREAS: “Mi è piaciuto guardare i lavoratori”.

VERONICA: “Mi è piaciuto raccogliere le olive e metterle nel sacco, vedere i signori che lavoravano e avevano una specie di pinzetta”.

FRANCESCO: “Mi è piaciuto raccogliere le olive”.

THOMAS: “Mi è piaciuto raccogliere le olive”.

NAVRAJ: “Mi è piaciuto raccogliere le olive”.

DAVIDE G: “Mi è piaciuto raccogliere le olive; quando mi hanno spiegato come dalle olive si ricavava l'olio”.

FABIANA: “Mi è piaciuto quando abbiamo mangiato il pane con l'olio e quando il signore ci ha parlato dei vari tipi di olio”.

ALICE: “Mi è piaciuto raccogliere le olive, farle cadere nel telo e metterle nel sacco, quando abbiamo mangiato il pane con l'olio”.

PIETRO: Non mi è piaciuto perché abbiamo camminato e siamo stati in una casa vecchia”.

Vuoi vedere i disegni che abbiamo fatto per spiegare cosa ci è piaciuto o non ci è piaciuto? Clicca qui

Vuoi veder le foto fatte in questa occasione? Clicca qui!

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi