Cipì, manuale di volo

Bambini a teatroLunedì 4 marzo tutta la scuola è andata a teatro. Siamo andati di pomeriggio perché al mattino c'era il pienone così abbiamo avuto la sala tutta per noi. Lo spettacolo proposto era Cipì, manuale di volo, una libera interpretazione del famoso libro di Mario Lodi. La storia si svolge così:

Due amiche giocano spesso insieme, si divertono a vivere le storie scritte nei libri, amano in particolare quella di “Cipì”. Così, con gli oggetti indispensabili: un tavolo, una scopa, qualche passerotto meccanico, le camicie sfrangiate... iniziano la loro avventura fatta di gioie, paure, amici e nemici. Ogni tanto coinvolgono anche i “compagni di tetto” che sono venuti a trovarle, li fanno entrare di soppiatto in una storia che, senza

dubbio, insegna a crescere. Cipì è un piccolo passero, nato sullo spigolo di un tetto insieme a due fratellini. Non è un passerotto buono e ubbidiente, si mette spesso nei pasticci perché è molto curioso, la mamma lo mette in guardia e lo aiuta nei momenti di maggior pericolo. Cipì scopre il mondo vivendo forti emozioni: conosce Margherì, il gatto, l’uomo e…. Passerì, con cui fa un nido di piume. L’esperienza che ha accumulato nella scoperta del mondo lo rende scaltro e attento tanto da diventare un eroe.

Le due attrici sono state molto brave e lo spettacolo davvero divertente.

inizio spettacoloBambina gioca sul tettodue amiche sul tettonasce CipìMamma mette Cipì sul tettomargheritinaMamma cuce la coda a Cipìle due amiche chiacchieranoSpettacolo ombre

 

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi