Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Il Comune di Terlago: territorio


JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.


 

 

Il territorio del comune di Terlago: panoramaIl territorio comunale di Terlago si colloca nella parte Nord/Occidentale della Valle dei Laghi ed è costituito dalla gran parte della conca di Terlago, dalla sommità e dalle pendici orientali del Gruppo Paganella-Gazza, che sconfina, poi, a Sud nel territorio di Vezzano.

Si tratta, in realtà, di una fra le più estese superfici comunali dell'intera valle con uno sviluppo trasversale Est/Ovest, rispetto all'andamento del solco vallivo.

Dai circa 450 metri della Piana di Terlago il territorio arriva, attraverso una varietà di paesaggi, agli oltre 2000 metri della Paganella e del Gazza (Canfedin), verso Nord, dove confina con i comuni di Vezzano, Molveno, Andalo, Zambana e Fai.

A Sud confina con il comune di Vezzano; a Nord si spinge fin nella Valle dell'Adige a contatto con i comuni di Lavis e Trento e a Est ancora con i comuni di Trento e Vezzano.  Ad Ovest confina ancora con il comune di Vezzano.

La proprietà comunale è pari a 2843,9 ettari, di cui 1989,9 nel Comune Catastale di Terlago, 816,6 nel C.C. di Covelo, 36,8 nel C.C. di Zambana I (località Piazzebelle) e 0,471 nel C.C. di Andalo.
Ha due frazioni: Covelo e Monte Terlago.


Caratteristiche geografiche del territorio

 

grafico a torta del territorioSulla base di recenti studi si sono evidenziati questi nuovi dati: il 66,4% è occupato dal bosco, il 2% da laghi ed improduttivo, il 16% da alpe e pascoli, il 15,6% da superficie agraria.Il paesaggio è caratterizzato da una varietà di ambienti morfologici e orografici che sotto l'aspetto storico/ geografico hanno stimolato studi significativi.

Lo si può suddividere in tre zone:

Il lago di Terlago1- La conca di Terlago (di origine glaciale - sviluppo Nord/Sud) chiusa nella parte settentrionale da un anfiteatro collinare ai piedi del quale si adagiano il centro capoluogo di Terlago e l'omonimo lago di Terlago (diviso in due bacini che, talvolta, in seguito a copiose precipitazioni, si uniscono) - è in gran parte occupata da colture collinari (l'altitudine è di poco superiore ai 400 metri), quali vite, frutteto, arativi e prato (a sostegno, quest'ultimi, dell'attività zootecnica). L'agricoltura è stata resa possibile in conseguenza delle bonifiche attuate in tempi diversi nelle località «Pravadon» e «Salvareccia», che portarono alla scomparsa del lago Minore (località Gamenor) e della zona paludosa circostante.

Lo sviluppo dell'area pianeggiante è ridotto verso Sud dalle pendici orientali del Monte Mezzana (quota m 750), sul quale si sono rinvenuti resti archeologici e si trovano i ruderi del castello di Pietra Aquilaria («Predagolara»).

il lago Santo a Lamar2.– La zona dei laghi (altitudine m 700 circa), che s'imbocca in corrispondenza della frazione di Monte Terlago e termina con il lago Santo (il più esteso) e quello più pittoresco di Lamar, caratterizzati entrambi - così pure quello di Terlago - dal fenomeno carsico dello scarico delle acque attraverso delle forre (lore) sotterranee.

 La Paganella vista da Monte TerlagoÈ un paesaggio tipico di mezza montagna con faggete, abetaie, pinete, ... con l'altopiano ondulato di Prada a Ovest (modellato dalla lingua glaciale dell'Adige del Quaternario) ai piedi dei dirupi della Paganella e con la Selva Faeda a Est, che guarda verso la Valle dell'Adige.

Le praterie di Prada3. La zona di alta montagna del Gazza-Paganella (sviluppo Nord/Sud) con le sue balze rocciose e con la cima convessa, a dorso di mulo, caratterizzata da vaste praterie alpine, peculiari per le specie floristiche

 

Il territorio di Terlago si spinge ben oltre la sommità, scendendo per un buon tratto sul versante occidentale della montagna verso i territori di Andalo e Molveno.

 

 


© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi