Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


 

Scuola Secondaria di Primo Grado

Cristoforo Madruzzo

Indirizzo: via 25 aprile, 7 - 38073 Cavedine

Telefono e fax: 0461568892

Posta elettronica:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Insegnante fiduciario:

prof. Alessandro Fabris

 

Facciamo la cosa giusta

fiera3Noi delle terze di Cavedine siamo andati a Trento per visitare la mostra “Fa’ la cosa giusta” che ci era già stata accennata nell’ incontro a scuola con l'esperto Marco Linardi.

Non mi aspettavo fosse una struttura così grande (addirittura 2 piani + esterno).

Quando siamo entrati nei giardini, due guide ci hanno distribuito i biglietti e ci hanno parlato di come era allestita la fiera: all’esterno trovavamo le bancarelle alimentari mentre all’interno le esposizioni dei vari servizi come le associazioni, le cooperative sociali e tutte le aziende che volevano far vedere i propri prodotti creati rispettando l’ambiente.

 

fiera2Ci siamo divisi in 3 gruppi ed il mio gruppo ha visitato come prima cosa la zona dell’edilizia sostenibile. Un’azienda trentina esponeva un suo brevetto chiamato ARMALAM che è una trave di legno con all’interno delle barre di acciaio che la rendono di caratteristiche uguali alla trave di cemento e viene usata nella costruzioni delle case ecosostenibili.

Secondo me utilizzando questo legno rinforzato si creano delle case più rispettose dell’ambiente e che non fanno danni alla natura come ad esempio la fa il cemento. Inoltre è bello vedere intorno a noi le case fatte di legno o con gli interni di legno che sono più accoglienti di quelle tradizionali.

 

Siamo andati poi a vedere un’esposizione dove una signora fabbricava artigianalmente giochi per bambini come ad esempio i mattoncini fatti di estruso di mais, da usare come il lego, con i quali è possibile creare ogni cosa attaccandoli uno all’altro con un po’ di acqua, il pongo fatto naturalmente con sale, olio e farina e vari giochetti di legno.

Secondo me usare questi prodotti naturali fa capire che si può giocare anche con le cose semplici, che sono fatte naturalmente e quindi anche senza pericoli per i bambini, a differenza dei giocattoli che siamo abituati a comprare e dei quali non abbiamo la certezza che siano sicuri.

 

Siamo anche passati a visitare l’A.P.I.BI.M.I, Associazione Promozione Infanzia Bisognosa del Mondo Impoverito che presentava i suoi progetti nei paesi poveri aiutando i bambini. Non ha scopo di guadagnare soldi e si gestisce con i volontari e con gli aiuti delle donazioni. L’associazione nella fiera promuoveva il turismo responsabile in Perù.

Riflettendo penso che sia giusto arricchire direttamente il luogo dove si scegli di andare, rispettando l’ambiente, il popolo che si trova e la sua cultura, invece di arricchire le agenzie già famose, questo si può chiamare turismo equosolidale.

 

fiera1Poi i professori ci hanno divisi in gruppi da 3 ragazzi ed ad ogni gruppetto la prof dava il compito di trovare gli “stand” scritti sulla carta che consegnava. Io assieme ad Alice e Mirko dovevamo trovare gli “stand” sui materassi in fibra naturale, giochi in legno e il parrucchiere.

Secondo me dormire sui materassi fatti di materiali naturali fa bene alla nostra salute perché evitano le allergie. I giochi in legno sono più sicuri per chi li usa perché non contengono sostanze velenose come quelli di plastica. E’ meglio utilizzare per i capelli shampoo, balsami e cure naturali per evitare allergie ma anche per rispettare l’ambiente perché ce ne sono tanti in commercio che contengono prodotti chimici.

 

Da queste valutazioni ho capito che ogni esposizione pubblicizzava dei prodotti e dei servizi rispettando l’uomo e difendendo l’ambiente e la natura.

 

DAVIDE PEDROTTI 3A

 

 

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi