Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


 

Scuola Secondaria di Primo Grado

Cristoforo Madruzzo

Indirizzo: via 25 aprile, 7 - 38073 Cavedine

Telefono e fax: 0461568892

Posta elettronica:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Insegnante fiduciario:

prof. Alessandro Fabris

 

Una giornata tra storia e scienza

storiaescienzaIl 1° dicembre la 3 A ha partecipato a un laboratorio presso il museo storico di Trento sulla vita di Cesare Battisti nella mattina e ad un laboratorio scientifico di fisica all'ITT Buonarroti nel pomeriggio.

Cesare Battisti è una figura importante per il Trentino infatti sin da giovane età ha cercato di difendere l'italianità del Tentino che allora apparteneva all'impero austro-ungarico.

Le sue scelte di vita e politiche sono state di insegnamento a molte generazioni.

Sin da giovane fa la scelta di studiare prima in Austria e poi a Firenze dove si laurea in Geografia.

Infatti abbiamo scoperto con curiosità che era un abile cartografo che ha delimitato ancor prima della fine della guerra mondiale i confini naturali, antropici e del Trentino che corrispondono all'attuale territorio.

Inoltre con curiosità abbiamo appreso che Battisti e la moglie Ernesta Bitante hanno composto l' inno al Trentino, ancora oggi è l' inno della nostra provincia.

Cesare Battisti è stato arrestato sul monte Corno nel 1916 con Fabio Filzi. I due prigionieri sono stati condotti a Trento nel castello del Buonconsiglio dove vi era la caserma austriaca, qui il tribunale ha deciso la morte dei due prigionieri per capestro in quanto considerati traditori dello stesso impero.

La loro morte doveva essere di monito per tutti i traditori.

 

Questa figura viene ripresa, anche Mussolini ha cercato di utilizzare la stessa per sottolineare l'italianità del territorio trentino, infatti nel ventennio fascista è stato costruito il mausoleo dedicato a Cesare Battisti . All'inaugurazione erano presenti le più grandi autorità del tempo ma i famigliari non si presentarono perché consideravano questa una strumentalizzazione del loro caro.

 

Nel pomeriggio abbiamo invece frequentato un laboratorio di fisica presso l' ITT Buonarotti di Trento.

L' insegnante di fisica Dolores Chinetti ha preparato una lezione molto interessante sui pannelli fotovoltaici.

Abbiamo imparato come sono fatti e come funzionano gli stessi partendo dalla materia prima, il silicio, l'alluminio e le parti elettriche. Per prima cosa abbiamo fatto un'esperimento con una luce artificiale che fungeva da luce solare e altri strumenti per la misurazione.

In un secondo momento abbiamo elaborato i grafici.

 

Questa giornata è stata molto interessante in quanto ci ha permesso di approfondire alcuni argomenti sulla prima guerra mondiale già affrontata in classe.

Per quanto riguarda l' attività di laboratorio ci ha dato molti spunti da analizzare e approfondire in classe.

 

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi