Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


 

Scuola Secondaria di Primo Grado

Cristoforo Madruzzo

Indirizzo: via 25 aprile, 7 - 38073 Cavedine

Telefono e fax: 0461568892

Posta elettronica:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Insegnante fiduciario:

prof. Alessandro Fabris

 

Senza mai dimenticare le proprie radici

bertiIn questo mese di gennaio Giuliano Berti, figlio di emigrati trentini, è venuto a parlarci delle sue origini e della grande emigrazione del 1875. Lui vive nel sud del Brasile nello stato di Santa Catarina che, insieme a Rio Grande do Sul e Paranà, costituisce la culla dell'emigrazione trentina: lì le tradizioni del Trentino si sono splendidamente conservate grazie ai discendenti degli emigranti trentini oltreoceano.

 

Nel 1875 è iniziata la grande emigrazione in cerca di futuro: le persone che volevano emigrare all'estero si preparavano sul carro per arrivare alla nave. Il porto più vicino per noi Trentini era quello di Genova. Affrontavano un viaggio che poteva durare anche tre mesi.

 

Quando i nostri antenati sono arrivati nel sud del Brasile hanno trovato il bosco. Senza nulla ma con tanta voglia di ricominciare, si sono dati da fare ed hanno iniziato a disboscare il territorio. Sono riusciti a costruire delle città ora molto conosciute come Nova Trento, città di Santa Paolina Visintainer, emigrata da Vigolo Vattaro. Le comunità di italiani non sono solo trentine ma anche venete, bergamasche,... ed  ognuna conserva feste tipiche e condivide solennità tradizionali come il Natale.

 

Siamo rimasti stupiti nel vedere un Brasile diverso da quello che immaginiamo di solito.

 

La visita di Giuliano Berti è stata molto interessante e gradita. Ci ha fatto capire il perchè di questa emigrazione e soprattutto è stata un'occasione per riflettere sulla nostalgia vissuta dai nostri Trentini che ci fa meglio intuire la nostalgia degli immigrati che sono qui tra noi.

 

classi 2A e 2B - SSPG di Cavedine

© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi