Scrivi la tua mail per ricevere i nuovi articoli

riceverai una mail di conferma

TagCloud

Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


Compiti del lunedì: è giusto assegnarli?

Link


Il tempo scuola in Finlandia

Link


Il sabato a scuola: favorevoli e contrari

Link


I compiti durante le vacanze

Link


Il dibattito sui compiti in Francia

Link


 

Scuola Secondaria di Primo Grado

Cristoforo Madruzzo

Indirizzo: via 25 aprile, 7 - 38073 Cavedine

Telefono e fax: 0461568892

Posta elettronica:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Insegnante fiduciario:

prof. Alessandro Fabris

 

In montagna... al MUSE

muse2b52B, SSPG di Cavedine. Il MUSE dedica all’alta montagna… i piani alti del museo.

Al nostro arrivo, siamo stati accolti dalla guida Paolo Cocco, che per prima cosa ci ha mostrato alcuni degli animali esposti: questi animali sembravano impagliati, ma Paolo ci ha spiegato che in realtà sono stati “tassidermizzati”,

una tecnica di conservazione che permette di ricostruire meglio l’aspetto dell’animale, la sua struttura ossea e muscolare, le sue posizioni. Sempre prima di salire, la guida ci ha fatto vedere l’oggetto più grande del museo: lo scheletro di una balenottera azzurra lunga quindici metri. La balenottera azzurra è l’essere vivente più grande del nostro mondo e all'età adulta raggiunge i 30 metri. Dopo questa breve introduzione, ci siamo avviati verso la montagna.

 

muse2bSalendo, Paolo ci ha fatti sostare brevemente al secondo piano, per vedere le rocce della montagna, che si suddividono in tre gruppi: magmatiche (che possono essere effusive, cioè solidificate all'esterno del vulcano con un “grande botto”, oppure intrusive che si solidificano all'interno del vulcano); sedimentarie; metamorfiche.

 Arrivati al quarto piano ci siamo finalmente trovati in alta montagna, che è la parte sopra il limite degli alberi (2000-2500m slm). Le caratteristiche dell'alta montagna sono: scarsità di ossigeno, paesaggio roccioso e privo di alberi, scarsa bio-disponibilità delle sostanze (cioè le sostanze necessarie alla vita non sono immediatamente disponibili: ad esempio l’acqua c’è, ma è in forma di neve o di ghiaccio), ambiente molto diverso dall'estate all'inverno, freddo. Qui crescono solo muschi, licheni e, alle quote più basse, ancora qualche arbusto. Troviamo tanti animali di poche specie diverse, come ad esempio l’avvoltoio, che si nutre di carcasse. Oltre agli uccelli si possono trovare anche serpenti, che sono di un colore scuro simile al nero per potersi scaldare prima, scarabei, farfalle e una specie di mosca senza ali (resta solo una “traccia evolutiva” sull’addome). Altri animali della montagna sono gli stambecchi, i gufi, le aquile e i camosci.

 

muse2b1Poi ci siamo fermati intorno a un tavolo dove Paolo ci ha fatto vedere come si prelevano le “carote di ghiaccio” (in esposizione ce n’è una che ha più di 900 anni), da cui si può rilevare l’anidride carbonica e la temperatura delle varie epoche. Abbiamo osservato la cartina dell'Antartide; sopra c’è un puntino rosso, proiettato, che ci mostra dove si trova il lago più antico del mondo: il lago Vostok, che è nella parte russa dell'Antartide. In seguito, la guida ci ha portati in un tunnel dove abbiamo visto un video riguardante la formazione delle valanghe.

 

Il MUSE, se lo guardiamo dall'alto, è molto bello: si vedono tutti gli animali come sospesi in aria. Noi siamo stati molto felici perché abbiamo imparato molte cose interessanti e perché non siamo andati a scuola… O forse sì, e non ce ne siamo accorti?

 

 

 

muse2b4

 

disegnomuse  muse2b2   muse2b3
© 2012 Istituto Comprensivo della Valle dei Laghi